Mangiare sano in gravidanza. Qualche consiglio utile

Nell’immaginario collettivo le donne incinte devono fare tante rinunce a tavola, ma è uno stereotipo che va cancellato. Qualche piccola rinuncia va fatta, ma bisogna mangiare in modo sano, completo ed equilibrato anche per non prendere troppi chili. “Sono incinta, devo mangiare per due!”- con questa scusa le donne gravide tendono a mangiare il doppio, altro comportamento sbagliato.

Come mangiare in gravidanza

Come mangiare in gravidanza. Qualche consiglio utile su come nutrirsi e mantenere linea e benessere durante il periodo dell’ attesa.

Il bimbo ha sicuramente bisogno di nutrimento, ma ciò non significa ingozzarsi, significa assumere pasti leggeri ma nutrienti. Più qualità che quantità a tavola, evitando cibi da fast food, piatti pronti o cene abbondanti. Innanzitutto per una corretta alimentazione è opportuno una colazione abbondante, un pranzo senza stress, qualche spuntino nel pomeriggio e una cena leggera.

A colazione non sono vietati caffè e cornetto, ma è meglio limitarli ad un paio di volte a settimana. E’ consigliabile una tazza di latte accompagnata da biscotti secchi, fette biscottate, pane e cereali. Potete fare qualche spuntino a metà mattinata, come ad esempio uno yogurt, frutta, gallette di riso o le tartellette agli asparagi, un antipasto gustoso e veloce da preparare. Il pranzo deve essere completo ed esauriente, bisogna mangiare e masticare con calma per una corretta digestione, evitando in questo modo fastidi tipici delle donne incinte come il bruciore di stomaco, l’acidità o il senso di gonfiore. Se volete provare un piatto diverso e molto sano vi consiglio il Crumble tropicale, una pietanza fresca, gustosa e vegana molto leggera e facile da preparare.

E’ opportuno fare qualche spuntino nel corso del pomeriggio, ma non mezz’ora prima della cena, che deve essere un pasto leggero per evitare insonnia e pesantezza di stomaco. Se volete assaggiare un piatto esotico, ma allo stesso tempo nutriente e leggero, provate il Tamaki Sushi. E’ una pietanza vegetariana che viene dall’Estremo Oriente, dal Giappone, molto particolare e gustosa. Ricordatevi poi di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, evitando invece teina e caffeina, bevande gassate e zuccherate soprattutto negli ultimi mesi di gravidanza, in quanto causano il rigonfiamento dello stomaco e provocano il senso di bruciore gastrico. Da evitare anche superalcolici e da limitare al massimo alcolici come vino e birra, soprattutto nei primi tre mesi di gestazione per evitare problemi al feto.

Per sapere come mangiare in gravidanza senza ingrassare facciamo una sorta di riepilogo degli alimenti “amici”. Nel corso della giornata avete bisogno di una o due porzioni di carboidrati, una porzione di proteine, tanta frutta e verdura. Nello specifico, per quanto riguarda i cibi, per una corretta alimentazione in gravidanza è opportuno consumare settimanalmente il pesce almeno 2 volte, carne rossa o bianca tre o quattro volte, due uova in un solo pasto, legumi per due volte, affettati e formaggi preferibilmente magri per controllare e mantenere il peso corporeo.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail