Come curare la pelle del viso in maniera naturale

Denti. Qualche rimedio naturale per far passare il dolore

Curare la pelle del proprio viso è importante, per rallentarne l’invecchiamento ed evitare l’insorgenza di problemi come acne, punti neri e macchie.

E’ importante scegliere dei prodotti adatti per la cura del proprio viso, scegliendoli in base al proprio tipo di pelle (normale, secca, grassa o mista). E’ possibile, soprattutto recandosi in erboristeria, trovare delle creme, dei detergenti e dei sieri del tutto naturali.

Per curare al meglio il proprio viso, bisogna applicare quotidianamente, mattina e sera, due prodotti: un detergente con il quale pulire ed eliminare impurità dal proprio viso, e una crema per nutrire ed idratare la pelle, nel seguente ordine.

Una o due volte alla settimana, invece, si dovrebbe applicare uno scrub esfoliante, per rimuovere la pelle morta, o una maschera purificante. Quest’ultima, di solito, può essere a base di alcuni tipi di argilla, in modo particolare quella verde.

Creme, detergenti, scrub e maschere possono essere anche realizzate in casa, usando ingredienti che si possono comprare ogni giorno, o andando nelle erboristerie e nei negozi specializzati, dove si possono reperire oli di base (anche quelli essenziali) o capsule di vitamina E.

Quando si acquista un qualunque prodotto che andrà applicato sulla pelle, è bene leggere sulle etichette gli elementi di cui è composto e verificarne l’INCI, per assicurarsi che siano veramente del tutto naturali e privi di sostanze come i parabeni o i petrolati.

Usare le creme giuste è importante, ma, come spiegato su Cremaviso, lo è anche seguire altri passi quotidiani da fare per mantenere perfetta la pelle del viso. Si può cominciare mantenendosi ben idratati, assumendo due litri di liquidi al giorno. Bere almeno due litri d’acqua al giorno, può aiutare la microcircolazione e rendere così più tonica la pelle.

Una buona bevanda che può aiutare, in questo caso è il tè verde, ricco di antiossidanti ed un ottimo riequilibrante ormonale (e quindi è adatto anche contro l’acne giovani e i brufoli).

Anche facendo una dieta corretta, aiuta a mantenere una pelle giovane e sana, soprattutto se si assumono alimenti ricchi di acqua, vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti. Tra questi cibi si possono elencare l’avocado, il pomodoro, i cetrioli, le carote, gli spinaci, le patate dolci, i frutti di bosco, la frutta secca, le albicocche e l’uva.

Praticare una regolare attività fisica è un altro punto importante da seguire, nella cura della pelle, in quanto aiuta a rilasciare il cortisolo, un ormone collegato allo stress, che può essere una delle causa principali di problemi come l’acne e il cedimento delle fibre di collagene, che a sua volta può portare all’insorgenza di inestetismi come le rughe.

Esercitarsi regolarmente può favorire l’ossigenazione della pelle, impedendo che quest’ultima diventi spenta ed opaca.

Prendere il sole può giovare alla pelle, in quanto aiuta ad assumere la vitamina D, ma bisogna fare attenzione, applicando sulla pelle una buona crema solare ed evitare di esporsi al sole nelle ore più calde, in estate, dalle ore 11.00 alle 14.00.

Sarebbe bene evitare o togliersi delle cattivi abitudini, come fumare, bere alcolici e mangiare cibi spazzatura.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail